Colpo Inter: D’Ambrosio. Al Toro Vesovic

VesovicL’Inter batte un colpo: la presenza a Milano del presidente Erick Thohir comincia a dare i suoi frutti.
Il primo acquisto della nuova era nerazzurra è Danilo D’Ambrosio. L’Inter ha trovato l’accordo con il Torino per il trasferimento del giocatore alla corte di Mazzarri.
Alla società granata vanno 1 milione 750 milioni circa, più la comproprietà del giovane Marco Benassi (che dovrebbe restare a Livorno fino al termine della stagione), e di Colombi, attaccante della Primavera nerazzurra. Programmate per la giornata odierna le visite mediche e la firma del contratto.
Il magnate indonesiano con questo primo colpo spera di attenuare la montante delusione dei tifosi e accontenta Mazzarri che aveva richiesto a lungo il terzino granata, fondamentale per sviluppare il gioco tanto caro al tecnico toscano.
Dal canto suo, il Toro ha appena fatto firmare il cartellino a Marko Vesovic, montenegrino, classe 1991, chiamato a sistemare la fascia come vice-Darmian. Si era svincolato dalla Stella Rossa di Belgrado con in atto una causa contro il suo ex club. L’accordo è per tre anni e mezzo di contratto per un ingaggio a salire da circa 250 mila euro all’anno. Per lui futuro granata sino al 2017.

Ventura accende Milan-TorinoDAmbrosioMercato

Giampiero Ventura si gode il buon momento del Torino: “Quello in corso è un campionato particolare, dove finora sono mancati il Milan, la Lazio e altri, quindi abbiamo l’opportunità di avere visibilità. E’ giusto che su questi giocatori ci siano i riflettori perchè se lo stanno meritando”.
Sabato sera scontro diretto proprio con i rossoneri a San Siro: “Mi fa piacere giocare contro il Milan in questo momento, non da comprimari ma da piccoli protagonisti. Se ce l’avessero detto ad inizio campionato che alla terza di ritorno avremmo avuto quattro punti di vantaggio nessuno ci avrebbe creduto. Abbiamo fatto più di quello che ci si potesse aspettare. Ora vogliamo vedere chi siamo. Sarà una sfida stimolante”.

(mbocchio)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *