Il Bayern Monaco festeggia la Samb in Lega Pro, la Spal torna in B

bayern-samb

 

(Barbadilloit) – C’è una notizia che arriva dalla terza serie e che farà felici i romantici che s’ostinano ancora a vedere in un pallone poesie antiche danzate su Asfodeli rettangolari. La Spal, gloriosa squadra di Ferrara, ha centrato la promozione in serie B. E lo ha fatto grazie a una tradizione che si rinnova, quella degli Zigoni: Gianmarco, figlio dell’ormai mitologico Gianfranco, ha imbeccato la rete che vale la redenzione calcistica degli estensi.

Contro l’Arezzo, costretto al pareggio, la Spal ha fatto suo il ritorno in serie B a distanza di ventitré anni dall’ultima apparizione. Fu, quella, una stagione drammatica – anno di grazia 1992/93 – che si concluse con la retrocessione. È storia che ritorna a vivere e a vincere ancora, quella ferrarese. In serie A, negli anni del pallone in bianco e nero, a lanciar nell’Olimpo del futbol gente come Fabio Capello e Armando Picchi mentre a centrocampo dettava i tempi della squadra un maturo Osvaldo Bagnoli, nelle vesti di calciatore. E che nasce come tantissime altre realtà minori e non meno gloriose della provincia italiana: per opera di un sacerdote salesiano.


Ma c’è anche un’altra notizia che farà godere gli appassionati di calcio perchè, udite udite, dopo drammatici anni passati a combattere contro lo spettro dei fallimenti e la polvere dei campetti dilettanti, pure la Sambenedettese torna nel calcio che conta. I rossoblù sono risaliti in Lega Pro dominando il girone di D. Inutile ricordare come la squadra di San Benedetto del Tronto sia stata importante, anche o forse soprattutto a livello di immaginario collettivo, negli anni ’80 quando era presenza stabile e fissa in serie B. Nelle sue fila han giocato tizi come Stefano Tacconi e il maggiore dei fratelli Chimenti, Francesco, papà di Antonio che sarà portiere di Salernitana, Roma e Juventus.

Le felicitazione alla Samb sono arrivate persino da oltr’Alpe. Il decennale rapporto di amicizia e affetto con la curva del Bayern Monaco ha fatto sì che i tifosi tedeschi si ricordassero degli amici marchigiani esponendo striscioni. Gli Schickeria, mentre la squadra di Guardiola strapazzava l’Hertha Berlino, hanno trovato il tempo per imbandierare di rossoblù l’Allianz Arena: “L’amicizia va oltre ogni categoria, auguri magica Samb”.

 

(rassegna stampa a cura di Mario Bocchio)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *