Juve, intervista da paura

IntervistaHalloweenNuova divertente iniziativa della Juventus per Halloween. Lo scorso anno il sito ufficiale del club bianconero aveva pubblicato dei fotomontaggi dei giocatori più rappresentativi con i tipici costumi della notte delle streghe.
Stavolta, invece, è comparsa una video-intervista di un giocatore “misterioso” (per molti si tratta di Andrea Pirlo), che si è presentato a Vinovo davanti ai microfoni con una maschera mostruosa.TevezApache
Tutti pazzi per Tevez, compreso Nedved. L’ex stella bianconera, membro del Cda della Juventus, non ha dubbi: “Quando l’abbiamo preso sapevamo di andare sul sicuro. Carlitos è un fenomeno, mai avuto dubbi: i risultati lo stanno confermando. E’ un trascinatore, ha un po’ di me e un po’ di Conte. E’ un campione, irresistibile quando si mette ad inseguire il pallone, non molla mai. Sicuramente avrebbe potuto giocare con noi …”, le sue parole aTuttosport.QuagliarellaJuveBergessioPerdono
Tevez ha già segnato sei gol nelle prime dieci giornate di campionato e i tifosi argentini non vedono l’ora di rivederlo indossare anche la casacca della nazionale argentina.
Un’altra stagione iniziata da seconda scelta, se non terza, di Antonio Conte. Nonostante le reti segnate continuino ad essere pesanti (si pensi al pareggio contro il Copenhagen in Champions League e a quello contro il Chievo in campionato). Ecco che Fabio Quagliarella potrebbe seriamente prendere in considerazione l’ipotesi di lasciare la Juventus. E anche la serie A e l’Europa.
A confidarlo l’agente Beppe Bozzo: “In Mls seguono Fabio con molta attenzione. Sulle sue tracce c’è il Toronto, ma non solo. Rientra nei loro parametri, anche come età”.
E oltre all’attaccante campano potrebbe esserci un’altra bocca di fuoco italiana in partenza verso l’Ontario. “A Toronto stimano molto anche Alberto Gilardino – prosegue infatti Bozzo -. Il giocatore interessa, ma non è ancora stata formalizzata alcuna offerta ufficiale. Il campionato americano termina tra tre settimane, vedremo che sviluppi ci saranno”. Quello che sembra innegabile è che, dopo l’arrivo a Montreal di Marco Di Vaio, l’attacco delle squadre della Mls sia destinato a parlare sempre più in lingua italiana.Trezeguet
David Trezeguet è pronto a tornare a Torino, anche se solo da spettatore. “Grazie per l’affetto che mi dimostrate e per l’opportunità datami da Andrea Agnelli e dai tifosi di tornare a casa mia il 14 dicembre”: così sul suo profilo Twitter il bomber francese ha commentato la notizia della sua presenza allo Juventus Stadium nel match contro il Sassuolo in programma appunto il prossimo 14 dicembre.
Trezeguet ha giocato in bianconero dal 2000 al 2010 e attualmente milita in Argentina nel Newell’s Old Boys.
Arriva infine, sempre via Twitter il perdono di Gonzalo Bergessio a Giorgio Chiellini.
“Sono cose che accadono, non lo ha fatto apposta accetto le scuse, tutto bene” ha cinguettato l’argentino del Catania.
Il difensore della Juventus si era scusato sul noto social network con l’attaccante etneo per il duro intervento con cui gli ha procurato un frattura del perone mercoledì sera, suscitando la furia del presidente etneo Pulvirenti.
Non ne ha fatto un dramma il Toro di Cordoba, nonostante l’evidente amarezza per lo stop forzato. Scuse accettate e caso chiuso all’insegna del buon senso.

(mbocchio)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *