Vidal toglie dai guai la Juve

VidalCopenUno strepitoso Arturo Vidal spiana il Copenaghen con una tripletta e regala ad una Juventus certo non scintillante, la prima vittoria in Champions League. Allo Stadium la squadra di Conte si impone per 3-1 e sale al secondo posto nel girone: ora per qualificarsi basta un pareggio ad Istanbul contro il Galatasaray, sconfitto dal Real Madrid.JuveCopen
Antonio Conte però non fa calcoli in vista della partita di Istanbul. Alla Juve basterebbe un punto: “Adesso ci sarà da giocarsela in un ambiente molto caldo, però ci siamo messi noi in questa situazione e dovremmo fare da soli. Il punto a nostro favore è però che dipenderà dalle nostre sole forze. Per nostro dna non facciamo calcoli, andremo lì per giocare e per vincere, è l’unico modo che conosciamo, vogliamo fare la partita. Di sicuro non faremo calcoli, perchè se li dovessimo fare faremo danni. Non siamo abituati ad aspettare. Ce la siamo giocata anche l’anno scorso contro il Chelsea e contro il Bayern Monaco”.
La Juve rinata: “I cazzotti che abbiamo preso a Firenze sono stati forti, ci hanno forse destato e ci hanno fatto risvegliare qualcosa che forse si era un po’ assopita”.
Leonardo Bonucci si lascia andare con la stampa dopo la sofferta ma preziosa vittoria col Copenhagen.
Che difficoltà avete avuto, se ne avete avute?: “Loro hanno cercato di difendersi dietro la linea della palla tutti e undici e queste sono le difficoltà che incontriamo nelle ultime partite, dove tutti ci aspettano. Abbiamo avuto pochi spazi per gli inserimenti, però siamo stati bravi e fortunati nelle due azioni dei rigori. Dopo il loro pareggio siamo stati bravi a riportarci di nuovo in vantaggio e a giocare con calma e con l’esperienza che questa squadra ha acquisito nell’arco degli anni”.
Sei d’accordo sul fatto che siete meno belli ma più efficaci?: “Sì, magari avendo Llorente davanti cerchiamo più la palla alta e sappiamo che lui la difende e ci fa salire. E’ normale, la Juve ha fatto un percorso negli anni che l’ha portata a giocare un grande calcio, però, anche gli altri adesso studiano ti limitano le giocate. Avere un’arma in più come Llorente davanti, è sicuramente efficace”.

http://www.youtube.com/watch?v=66jSgCsqEtE

 
Come si può difendere quando arrivano certe rimesse laterali, o queste palle lente? In due mischie avete presso un gol all’andata e anche uno al ritorno: “Avevamo portato Llorente e Pogba sul gol, la palla è rimasta lì e sono stati più veloci loro a ribatterla”.

(mbocchio)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *